Non solo big data: il biomarketing

Dal neuromarketing al biomarketing. Come le neuroscienze sono al servizio della comunicazione Le nuove tecnologie digitali non invasive consentono misurazioni che permettono di tracciare e mappare le reazioni inconsce ai formati pubblicitari, ai percorsi di narrazione pubblicitaria, alle interfacce web e alle telefonate dei call center. Un mondo raccontato nell’ultimo Leggi tutto…

Il consumatore empatico

Realtà virtuale: macchina per l’empatia e strumento di marketing Il tema della realtà virtuale è probabilmente uno dei più interessanti degli ultimi anni, anche a causa delle innumerevoli opportunità d’utilizzo di questa tecnologia. Il 1962 è l’anno in cui Morton Heilig brevetta il Sensorama, una macchina in grado di offrire Leggi tutto…

Cos’è il neuromarketing

Il neuromarketing nasce dalla fusione tra due discipline: il marketing e le neuroscienze. Può essere definito come un nuovo campo di studi che applica le metodiche proprie delle neuroscienze per studiare e le risposte del cervello umano a stimoli di marketing. L’obiettivo di questa convergenza tra i due campi del Leggi tutto…

Percezione del rischio

Cognito porta avanti la propria ricerca attraverso lo svolgimento di una serie di esperimenti di laboratorio. L’obiettivo di questa attività, a cui partecipano studenti, lavoratori dipendenti e professionisti, è dimostrare che le principali euristiche cognitive che influenzano la percezione e la rilevazione dei fattori di rischio sono eterogenee e sono Leggi tutto…

Shopping online

Neuromarketing, ovvero per vendere polli serve cervello Nel 1996 la Nasa lanciò verso Marte la sonda Mars Global Surveyor. Erano vent’anni che non ci provava e, in quel clima gioioso, sulla Terra accadde qualcosa di imprevisto: le vendite delle barrette Mars arrivarono, è il caso di dire, alle stelle. Con Leggi tutto…

Marketing sensoriale

Il neuromarketing, il marketing sensoriale e le tecniche di vendita Nel mercato globale di oggi ci troviamo davanti a scelte infinite di acquisti. Tuttavia, negli ultimi decenni gli scienziati hanno scoperto che l’85% delle nostre scelte è dettato da fattori che non possiamo controllare. Non razionalmente almeno. Parliamo di emozioni, Leggi tutto…

Il cervello aumentato

Neuromarketing e potere subipnotico dell’era digitale Siamo certi che l’unica via possibile per una coabitazione e una coevoluzione fra la vita, la cultura e la tecnica sarebbe questa vera e propria «artefattualizzazione del mondo»? Miguel Benasayag dichiara un suo convinto no e afferma di aver scritto Il cervello aumentato l’uomo Leggi tutto…

Mood e percezione

Come l’umore incide sugli acquisti: dal ricordo del brand all’esperienza in-store. Diverse ricerche ed esperimenti hanno cercato di comprendere in che modo i consumatori possono essere condizionati all’interno del punto vendita, per esempio, dall’umore positivo o negativo che hanno nel momento della decisione d’acquisto. Altri invece hanno cercato di studiare Leggi tutto…

Il consumatore in tempo reale

Nanotecnologia: la nuova frontiera del neuromarketing? Orologi, gioielli e altri dispositivi indossabili, dotati di connessione wireless e capaci di monitorare i parametri fisiologici e lo stato emotivo degli individui, in tempo reale e in maniera remota: questa tecnologia non rappresenta una novità nel campo della medicina o nelle strategie militari, Leggi tutto…

L’effetto ancoraggio

Cos’è il bias di ancoraggio? Prima di definirlo e approfondire quale importanza può avere nel marketing operativo, riprendiamo rapidamente cosa si intende per neuromarketing. Il neuromarketing è una disciplina che studia quali sono le dinamiche psicologiche e neuroscientifiche che portano un determinato consumatore ad effettuare un acquisto o più in Leggi tutto…