Mood e percezione

Come l’umore incide sugli acquisti: dal ricordo del brand all’esperienza in-store. Diverse ricerche ed esperimenti hanno cercato di comprendere in che modo i consumatori possono essere condizionati all’interno del punto vendita, per esempio, dall’umore positivo o negativo che hanno nel momento della decisione d’acquisto. Altri invece hanno cercato di studiare Leggi tutto…

La pubblicità invasiva non funziona

Video On Demand, vince la semplicità: le strategie di Mediaset, Rai e Discovery. La usability e la user experience di una piattaforma video multimediale deve essere analizzata anche attraverso un approccio neuroscientifico e di neuromarketing, che consente di far emergere il coinvolgimento emotivo degli utenti e la capacità degli stimoli Leggi tutto…

Marketing mimetico

Cos’è la native advertising e quali sono i vantaggi di questa pubblicità? Conoscere cosa è la native advertising e quali vantaggi porta nella comunicazione di marketing può permettere di mettere in atto una strategia di pubblicazione dei propri annunci pubblicitari davvero efficace. Siamo stati abituati negli ultimi decenni a un Leggi tutto…

Non solo big data: il biomarketing

Dal neuromarketing al biomarketing. Come le neuroscienze sono al servizio della comunicazione Le nuove tecnologie digitali non invasive consentono misurazioni che permettono di tracciare e mappare le reazioni inconsce ai formati pubblicitari, ai percorsi di narrazione pubblicitaria, alle interfacce web e alle telefonate dei call center. Un mondo raccontato nell’ultimo Leggi tutto…

Il consumatore empatico

Realtà virtuale: macchina per l’empatia e strumento di marketing Il tema della realtà virtuale è probabilmente uno dei più interessanti degli ultimi anni, anche a causa delle innumerevoli opportunità d’utilizzo di questa tecnologia. Il 1962 è l’anno in cui Morton Heilig brevetta il Sensorama, una macchina in grado di offrire Leggi tutto…